Psicoterapia

La mia stanza di Analisi

La mia stanza di Analisi è uno spazio comodo e accogliente, creato per far sentire bene e a proprio agio le persone che incontro ogni giorno nel mio lavoro. E’ un ambiente caldo e avvolgente, in cui potersi rilassare chiudendo gli occhi, lasciando affiorare alle proprie labbra tutto ciò che ci viene in mente di dire e tutto ciò che sentiamo il bisogno di dire.

Nella mia stanza di Analisi non avvengono magie, né miracoli: grazie al lavoro terapeutico il dolore emerge poco per volta, con il supporto di una persona, l’Analista, che può ascoltarlo senza giudizio, senza repliche, senza opporre resistenze, senza sentirsi accusato da quelle parole o pressato.

Nella mia stanza di Analisi c’è il Tempo: il Tempo per capire sé stessi, il Tempo per riflettere, per guardarsi dentro, per pensare; il Tempo per lasciar decantare le proprie emozioni e i propri sentimenti.

L’Analisi dei Sogni

Nella mia stanza d’Analisi le parole a cui si presta ascolto e si dà voce non sono quelle della ragione, ma quelle dell’Anima, la parte di noi più intima e forse anche la più ferita in quel momento. L’Analisi dei Sogni è uno dei capisaldi, è uno dei metodi con cui amo lavorare, perché i sogni ci dicono tante cose di noi: vengono nella notte a portarci un messaggio prezioso di quello che siamo, di quello che pensiamo, di quelle che sono le nostre preoccupazioni, così come ci parlano delle nostre aspirazioni… E spesso sono proprio i sogni più incomprensibili quelli da tenere nel cuore, da leggere e analizzare.

L’importanza del Corpo

Nella mia stanza d’Analisi c’è la disponibilità ad un’accoglienza totale, un’attenzione rivolta non solo alle parole dell’Anima, bensì anche ai sintomi del Corpo. L’attenzione per il corpo dell’Altro è importantissima, perché il corpo ci parla, ci racconta chi siamo e come stiamo, di che cosa abbiamo bisogno e di che cosa non abbiamo bisogno. Quindi ho creato la mia stanza d’Analisi pensando ad un’accettazione assoluta ed incondizionata dell’Altro, facendo spazio anche al suo corpo e ai suoi bisogni.

Ed ecco quindi che l’Analisi non è soltanto fatta di parole, ma può essere fatta anche di gesti, di sguardi, può essere fatta di silenzi, può essere fatta di profumi, incensi, oli essenziali, tutto ciò che può contribuire a rilassare e a mettere a proprio agio l’Altro.

Tecniche di rilassamento, Meditazione e Massaggio

Nella mia stanza d’Analisi si può riscoprire il ritmo del proprio respiro, imparare a controllarlo, rallentando la sua corsa e accrescendo invece la sua intensità. Grazie ad esercizi specifici avremo presto un valido strumento di aiuto per controllare l’ansia e lo stress quotidiani: ecco, quindi, che il setting tradizionale si trasforma, lasciando spazio ad un tatami, agli oli profumati, a  teli dai colori caldi, alla possibilità di ricevere un massaggio in modo da distendere le proprie tensioni: la valutazione clinica e la disponibilità dell’Altro a lasciarsi guidare ci aiuteranno a comprendere qual è l’approccio migliore. Le tecniche di rilassamento, la meditazione e il massaggio costituiscono un aiuto importante nel mio lavoro, un’integrazione preziosa che porta beneficio al nostro corpo ma anche al nostro spirito.

 

search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close